Sofia Torneo Calcio

Sofia Torneo Calcio

Da questa collaborazione è nato il Primo Torneo di calcio Sardegna – Bulgaria, che ha visto la partecipazione delle squadre del Cagliari Calcio giovanissimi, accompagnati dal Direttore Mario Beretta, dal Mister Stefano Bellinzaghi, dal vice Gianmarco Giandon, dalla fisioterapista Roberta Atzori e dal dirigente Stefano Sedda.
Al torneo oltre la squadra del Cagliari Calcio hanno preso parte le giovanili del Levski Sofia, Ludogorez e Septemvri, tutte Società militanti nella serie A bulgara.
La manifestazione è stata presentata in conferenza stampa, alla presenza di numerose TV nazionali, dai responsabili del Levski Sofia, dal presidente regionale AITEF Tonino Casu, da Alessandro Calia vicepresidente del Circolo Sardica, dal direttore del Cagliari calcio Mario Beretta e Stefano Sedda.
Gli intervenuti, oltre all’augurio di una buona riuscita della manifestazione,
hanno sottolineato l’importanza dello sport quale attività utile per la crescita educativa sociale e culturale dei ragazzi in particolare, esprimendo inoltre, l’auspicio di rivivere l’esperienza anche il prossimo anno.
Tutti i ragazzi erano alla prima uscita sportiva fuori dall’Italia.
Per la cronaca i ragazzi del Cagliari Calcio hanno disputato un’ottima prestazione con due vittorie e una sconfitta per due goals a uno in finale contro i padroni di casa del Levski.
In mattinata la squadra del Cagliari calcio e tutti gli staff delle squadra partecipanti sono stati ricevuti da Stefano Baldi Ambasciatore d’Italia a Sofia, che oltre al discorso di benvenuto ha augurato un corretto antagonismo sportivo degli incontri
di Tonino Casu.

Prestigioso riconoscimento, al secondo anno dalla sua istituzione del premio “Runchine“ d’argento assegnato al Circolo Sardica di Sofia in occasione della 117.a Festa del Redentore 2017, questo premio, ovviamente viene assegnato a un cittadino nuorese che, tutti gli anni rientra nella sua terra natia, e che, pur vivendo all’estero promuove la Sardegna, e proviene dalla città estera più lontana d’Europa, Sofia in Bulgaria, appunto; il premio è stato assegnato al Dottor Alessandro Calia ( vicepresidente del Circolo Sardica ), protagonista e artefice di questo “ ponte “ ideale tra la Bulgaria e la Sardegna, un grazie da tutti i sardi residenti in Bulgaria e non oltre al Direttivo dello stesso Circolo, è pervenuto al Vice Presidente attraverso socials e giornali. Per rimanere in tema di promozione Sardo-Bulgara, è iniziato il quadrangolare di calcio tra il Cagliari categoria giovanissimi, e le squadre del Levski Sofia, Septemvri e Lugodorez (società che militano nella serie A bulgara). Il primo incontro ha visto i portacolori isolani imporsi per 2 a1, contro la forte squadra del Lugodorez; davanti a un numerosissimo pubblico, e a numerose TV nazionali bulgare, il Presidente dell’AITEF Sardegna Tonino Casu, ha dato il via col calcio d’inizio dell’incontro. Va detto che l’evento ha visto , come al solito, l’Ambasciata Italiana, nella persona di S.E.Stefano Baldi, interessata anche questa volta, a tutte quelle manifestazioni che promuovono l’Italia e in questo caso la Sardegna, in mattinata la delegazione del Cagliari Calcio con tutto lo staff tecnico ( il mister Stefano Bellinzaghi, il secondo Gianmarco Giandon oltre a Stefano Sedda e Roberta Atzori fisioterapista ), e tutta la squadra al completo, è stata ricevuta dall’Ambasciatore, che dopo il discorso di benvenuto, molto gentilmente e simpaticamente si è intrattenuto con atleti e accompagnatori, informandosi sull’attività e sui risultati della squadra; nell’occasione è stato letto un messaggio di auguri del Presidente del Circolo Sardica, Generale GianFranco Vacca, grande tifoso del Cagliari che a causa di problemi di salute non ha potuto presiedere alla visita in ambasciata. La delegazione, inoltre, era composta da Alessandro Calia, Carlo Manca e Paolo Armosini, il Presidente dell’AITEF Sardegna Tonio Casu, e lo staff tecnico di tutte le squadre bulgare partecipanti al quadrangolare, al termine dell’incontro l’Ambasciatore ha offerto ai convenuti un rinfresco. Al pomeriggio nella sala stampa del Levski Sofia, si è tenuta la conferenza stampa alla presenza di oltre sette TV bulgare e numerose testate giornalistiche; Sono intervenuti i responsabili tecnici del Levski Sofia ( tutti italiani collaboratori del Mister Delio Rossi che quest’anno allena appunto il Levski Sofia, oltre al presidente, il Direttore del Cagliari Mario Beretta, e il presidente AITEF Sardegna. IL direttore del Cagliari Mario Beretta, oltre che ringraziare, secondo i convenevoli di rito, ha auspicato una collaborazione futura tra i due club, ed inoltre ha fatto gli auguri di buon lavoro al Mister Delio Rossi e a tutto il suo Staff.
di Paolo Armosini

02 set 2017
Gli U15 ricevuti dall’Ambasciatore italiano a Sofia
La squadra U15 rossoblù, impegnata a Sofia nel Torneo internazionale di calcio giovanile “Ford Moto Pfohe – AITEF”, è stata ricevuta dall’Ambasciatore italiano in Bulgaria, Stefano Baldi. L’Ambasciatore ha salutato i nostri ragazzi e i dirigenti, facendo a tutti il suo in bocca al lupo per il proseguimento del torneo. Hanno partecipato all’incontro anche i rappresentanti dell’Associazione “Sardica” di Sofia, che ha contribuito all’organizzazione dell’evento. Il Cagliari ha giocato la prima partita del suo girone nello stadio del Levski di Sofia battendo il Lugodoretz per 2-1.

admin