Lettera a Michele Emiliano e Mario Loizzo su attuazione art. 50

FEDERAZIONE REGIONALE ONLUS PUGLIA
Via Marco Partipilo, 61 70124 Bari
Tel. Fax. 080 5216124
www.aitefnazionale.it, e-mail: aitefpuglia@libero.it

Il segretario regionale
Prot: 10 Bari 28.09.16

Al dott. Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia
e p.c. Al dott. Mario Loizzo, Presidente Consiglio Regione Puglia
Oggetto: Consiglio Generale Pugliesi nel mondo

Caro Presidente Emiliano,
ho ascoltato il Tuo intervento alla riunione del Consiglio regionale dei pugliesi nel mondo e l’affermazione di attuare l’art. 50 dello Statuto. In fondo si tratta di un piccolo riconoscimento a coloro che, lontani dalla Puglia, operano senza ottenere nulla, anzi sono trascurati, dimenticati e certamente non trattati da cittadini. Eppure sono una grande risorsa da utilizzare con saggezza.
Certo, bisogna risparmiare e può essere opportuno non effettuare il rinnovo del Consiglio; utilizzare le nuove tecnologie rappresenta, infatti, un modo facile per rinnovare senza spendere nulla. Pertanto, bisogna convocare le assemblee continentali invitando gli elettori a votare col sistema elettronico.
Viceversa le associazioni pugliesi devono incontrarsi e rinnovare la propria rappresentanza.
Colgo l’occasione per invitarTi ad esaminare la possibilità di rivedere la legge elettorale come più volte da Te annunciato prevedendo il voto elettronico. Non credo sia il caso di illustrarTi i vantaggi di tale procedura. In Italia da anni commettiamo l’abuso di chiedere agli italiani residenti all’estero di inoltrare istanza al Ministero per votare.
Infine Ti invito a valutare la possibilità di modificare ampiamente la legge 23/00, ormai diventata il libro dei sogni: tante promesse e illusioni ormai da tempo non attuate.

Cordiali saluti,

Giuseppe Abbati